Cos’è un Check-up aziendale?

Molto, troppo spesso l’imprenditore che si trova a capo di una PMI, preso dalle dinamiche gestionali e dalle emergenze quotidiane, dimentica, o addirittura non conosce, alcuni strumenti che potrebbero risultare utili alla sua attività e soprattutto alla crescita della sua azienda.

Tra questi, lo strumento del Check-Up aziendale si rivela fondamentale per aiutare l’imprenditore a capire com’è fatta e soprattutto quanto vale sul piano delle potenzialità la sua azienda.

Sulla base di questa analisi, sarà possibile individuare i punti critici o di debolezza, come anche i punti forza dell’azienda, indispensabili per l’individuazione dei giusti correttivi e l’applicazione di procedure vincenti.

L’obiettivo dei nostri esperti è quello, appunto, di fornire un quadro attuale, quanto più preciso e veritiero possibile dell’azienda, al fine di facilitare la possibilità di prendere le migliori decisioni, per accrescere e perpetuare nel tempo valore e competitività.

Ed è qui che lo strumento del check-up rivela la sua estrema utilità, perché se l’imprenditore non conosce la propria situazione di partenza, sarà difficilissimo che riesca ad implementare una gestione coerente con i propri obiettivi di crescita e sviluppo.

 

Le principali aree di analisi saranno pertanto quelle tipiche su cui si basa l’impresa, e per ciascuna di esse si valuteranno differenti aspetti:

 

1. AREA COMMERCIALE E MARKETING:

a. Prodotto (redditività, fatturato, segmentazione),

b. Mercato e competitors,

c. Struttura commerciale\vendite,

d. Processo di evasione dell’ordine,

e. Livello di servizio,

f. Fatturazione, ecc.

 

2. AREA PRODUZIONE:

a. Tipologia di produzione,

b. Gerarchia funzionale,

c. Gestione magazzini,

d. Programmazione\budget produzione, ecc.

 

3. AREA AMMINISTARZIONE, FINANZA E CONTROLLO:

a. Analisi del bilancio e dei flussi,

b. Struttura dei costi,

c. Analisi distinta base,

d. Reportistica economica,

e. Investimenti, ecc.

 

4. AREA ORGANIZZATIVA E SISTEMI INFORMATIVI:

a. Livello di integrazione,

b. Gestione ai diversi livelli, ecc.

 

Dopo aver rilevato ed analizzato tutte queste aree sarà possibile avere un quadro globale dell’azienda che, attraverso una dettagliata relazione esposta a viva voce e verbalizzata su carta completa di dati di riferimento e grafici ove opportuno, rifletterà la situazione in quel preciso momento e che favorirà, in modo coerente e razionale, la formulazione di interventi volti a colmare quei divari rilevati nelle aree di analisi e finalizzati a massimizzare le potenzialità dell’organizzazione.

Logo

Caputo Consulting  P. IVA 06955420820

© Copyright. Tutti i diritti riservati.